Somewhere over the rainbow skies are blue and the dreams that you dare to dream really do come true...

sabato 24 novembre 2007

un venerdì piovoso...

Un venerdì piovoso. Lo sto passando in negozio con le punte delle dita ghiacciate. Stasera non so cosa farò... probabilmente me ne starò a casa a leggere il romanzo Nessundove di Gaiman (tra l'altro, sto aspettando che mi arrivi l'edizione a fumetto e di reperire la serie andata in onda sulla BBC) - mi fa molto FIGO tutto ciò -. I miei amici andranno a vedere il concerto dei Subsonica, un gruppo che conosco solo di nome, l'idea di andare ad un concerto senza sapere nemmeno una parola dei testi delle canzoni non mi allettava molto. Spero per la combriccola che il concerto sia al chiuso.

Recentemente mi sono visto Nacho Libre mi aspettavo un po' di più... comunque Jack Black è un grande.

La lettura di Strega va a rilento, tanto che, come dicevo sopra ho iniziato a leggere Nessundove. Non è che le Cronache del Mondo di Oz in rivolta non mi piccia, è che è di lettura un po' impagnata, almeno più di quello che credevo, diciamo che per leggerlo necessito di una lucidità che nelle normali ore che dedico alla lettura, non riesco a trovare.

Uhm, libri, fumetti, film... mai che parlo di qualche bella trombata... beh, potrei semplicemente aver deciso di non raccortare certo cose nel blog, ma anche se molto probabilmente mi comporterei così, non è la verità. Evabbè. Capelli lunghi e panza a parte, magari un po' di striscio, alcune volte mi sembro come il tipo dei Simpson che ha il negozio di fumetti... uhm... no, forse anche solo di striscio è un po' troppo... o almeno spero O_o.

Uhm, persino mia madre comincia a darmi dello sfigato, non lo dice direttamente ma me lo fa capire: se mi vede davanti al camino a leggere mi paragona a mio nonno, se mi vede a casa un venerdì sera mi chiede perchè non esco e se le dico che non ho voglia di uscire, mi dice che se avesse la mia età spaccherebbe il mondo. Ci credo ciecamente in effetti. Ripetute le sue domande riguardo alle ragazze con cui non esco praticamente mai, quasi quasi vorrei che trovasse la scatola di preservativi che un paio di mesi fa ho preso per sbaglio alla macchina delle sigarette... Mi fa notare che tizio sta con tizia, che caio si sposato caia e che sempronio si è mollato con sempronia. Io di solito le mugugno di farsi gli affari suoi, in risposta lei mi dice che sono sempre ombroso e le rispondo così perchè in sostanza sono mfrustrato... e quando sclero (e capita, nonostante molti mi reputino una persona pacata...) mi dice di trovarmi una morosa in modo da vivere più sereno. Questa poi mi fa ridere istericamente.

Qui in negozio c'è un cartonato di Gundman, sarà uno ottanta (quindi di dieci cm più alto di me) che mi guarda torvo...

vabbè... vediamo se viene un' ispirazione per passare il venerdì sera prima che, appunto, sia sera...

3 commenti:

sand ha detto...

Bellissimo questo template!
Se vuoi hai il permesso di portarmi a casa e fingo di essere una ragazza XD

sand ha detto...

Aspetta... mi son fregata da sola... era nel senso di fingere di essere una ragazza con cui esci... mapporc ç.ç

Anche perché sono una ragazza con cui esci XD
Quando ci beviamo uno spriss? Sai che Alessio ha tentato di uccidersi, dovremmo portarlo fuori...
Dai dai, che se lasci di questi post finisce che qualcuno ti crede davvero uno sfigatello di quelli che gironzolano per la rete con gli occhiali di corno e le mani fonfe e sudaticce... e invece sei un bel figliolo!

Roberto ha detto...

e farsi un giretto over the rainbow? ma proprio sul serio dico. Lo dico anche a me, ma ora sto sul tuo blog e lo dico a te. Mitico Giggo!